Facile e veloce
20 giugno 2016

Ivass: prezzi Rc Auto in calo del -7,5% in Italia nel 2015

ivassSecondo il rapporto annuale stilato dall'Ivass, autorità che vigila sul comparto assicurativo, nel nostro Paese il costo delle polizze assicurative automobilistiche si è ridotto del 7,5%, ma rimane comunque superiore di circa 150€ rispetto al prezzo degli altri stati europei, come Francia, Germania e Spagna. Nel 2011 il divario era invece di circa 234€.

Le tariffe italiane, dunque, rimangono elevate anche nel 2015 e questo rappresenta una grande "piaga" nella nostra penisola insieme al problema delle frodi assicurative. Tuttavia, si stima che anche in questo senso ci sia stato un miglioramento, ossia che l'attività antifrode delle compagnie assicurative abbia portato a una riduzione dei costi dei risarcimenti pari all'1,5% dei premi.

Vediamo nel dettaglio i dati resi noti dall'Ivass: la raccolta premi è cresciuta del +2.5% per un importo pari a 150 miliardi di euro, trainata dalle polizze del comparto vita. Per quanto riguarda invece il settore RCA, invece, c'è stato appunto un calo dei prezzi e i contratti che prevedono l'installazione della scatola nera hanno raggiunto 1/6 dei totali stipulati.

Tornando alle frodi, secondo l'Ivass ci potrà essere un miglioramento della situazione grazie al nuovo Archivio integrato antifrode lanciato nei giorni scorsi. Esso riunisce un miliardo e mezzo di informazioni su veicoli, immatricolazioni, patenti, polizze, danneggiati, testimoni, periti.