Facile e veloce
8 settembre 2015

Assicurazione furto: la stipulano solo 9 Italiani su 100

furti autoSecondo l'Osservatorio RC Auto di Facile.it e Assicurazioni.it, solo il 9,36% degli automobilisti italiani al momento del preventivo della polizza auto ha richiesto nel 2015 la garanzia furto e incendio. Il dato è in leggera diminuzione rispetto allo scorso anno, quando la percentuale ha raggiunto il 9,65%.

In altre parole, solo 9 Italiani su 100 vuole assicurarsi contro il rischio di furto, nonostante nel nostro Paese il 2014 sia stato caratterizzato purtroppo da un elevato numero di auto rubate: ben 108.113, pari a 12,3 veicoli sottratti ogni ora ai loro proprietari.

La tendenza a non integrare la propria polizza RC Auto con la copertura furto si riscontra anche nelle regioni d'Italia più bersagliate dai furti, come Campania, Sicilia e Puglia. Ciò può essere dovuto al fatto che in queste località le tariffe RC Auto sono più elevate rispetto al resto della penisola e per risparmiare gli automobilisti tendono a limitare la richiesta di coperture accessorie.

Le regioni che invece richiedono maggiormente la garanzia contro il furto sono Abruzzo (12,38%) e Lazio (12,35%). Quest'ultima è anche la seconda regione italiana per il numero di furti.

Tra tutte le garanzie accessorie, gli Italiani sembrano invece preferire l'assistenza stradale, soprattutto nelle regioni in cui l'assicurazione auto costa meno. Lo scorso agosto, ad esempio, questa integrazione è stata richiesta dal 32,85% degli utenti.